• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 07 Lug 2020
You are here: Home Poesie d'Autore Kariotakis, Kostas Kostas Kariotakis: 'Noi siamo cetre'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Kostas Kariotakis: 'Noi siamo cetre'

Stampa PDF

Kostas Kariotakis

Noi siamo cetre



Noi siamo cetre un poco sgangherate.
Il vento, quando passa sulle corde,
come catene sospese, risveglia
dei versi, dei rumori dissonanti.

Noi siamo antenne un poco singolari.
Come dita s'innalzano nel caos,
in cima ad esse echeggia l'infinito,
ma ben presto cadranno giù, spezzate.

Noi siamo sensazioni un po' disperse
senza speranza di concentrazione.
Nei nostri nervi tutto si confonde.

Ci duole il corpo, duole la memoria.
Ci scacciano le cose, e la poesia
è il rifugio che sempre più invidiamo.


(da 'Elegie e satire', 1927)


[ FONTE ]


Kostas Kariotakis (o Kostas Karyotakis, in greco: Κώστας Καρυωτάκης) (30 ottobre 1896 – 21 luglio 1928)

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information