• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Mercoledì 26 Gen 2022
You are here: Home Poesie d'Autore Heaney, Séamus Séamus Heaney: 'Metropolitana'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Séamus Heaney: 'Metropolitana'

Stampa PDF
Séamus Heaney

Metropolitana



Fu qui, sotto la volta del tunnel,
tu a correre davanti nel tuo cappotto da viaggio,
io dietro come un agile dio per raggiungerti
prima che ti mutassi in giunco

o in qualche nuovo fiore, bianco
e carminio. Caddero dal cappotto svolazzante
uno a uno i bottoni in breve traccia
tra metropolitana e Albert Hall.

Luna di miele sotto la luna, per il concerto
tardi, e muore l'eco dei nostri passi. Ora
pietre di luna torno come Hänsel a cercare,
il cammino a ritroso ripercorro,

come Hänsel raccolgo i tuoi bottoni
fra il vento e fioca luce di stazioni.
Partiti i treni, umide le rotaie
nude e tese a seguirti come me

e dannato io sia se guardo indietro.


[ FONTE ]


Séamus Heaney (Castledawson, 13 aprile 1939 – Dublino, 30 agosto 2013)

[ Poeta irlandese, massimo rappresentante contemporaneo del rinascimento poetico irlandese. Ottenne il Premio Nobel per la letteratura nel 1995 "per gli impianti di bellezza lirica e di profondità etica, che esaltano i miracoli giornalieri e la vita passata". ]


[ Premio Nobel 1995 ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI SÉAMUS HEANEY ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information