• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Giovedì 02 Dic 2021
You are here: Home Opere Il profumo dell'olio dei pini Beniamino Dal Fabbro: 'Astronomia d'amore'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Beniamino Dal Fabbro: 'Astronomia d'amore'

Stampa PDF
Beniamino Dal Fabbro

Astronomia d'amore



Spunta la luna dalla gonna e il sole
tondo eguale le è accanto, altre due lune
congiunte e sole non vedute opposte
risplendono, i gemelli
si fanno compagnia sotto due stelle:
due stelle, sì, come da molti secoli
si dice in poesia. Dall'uno all'altro
dei bei pianeti e astri fa la spola
in orbite d'amore la mia mano,
va errando la mia bocca. È notte.


(da 'Catabasi', Feltrinelli, 1969)


[ FONTE ]


Beniamino Dal Fabbro (Belluno, 14 agosto 1910 – Milano, 25 agosto 1989)

[ Poeta, scrittore e critico musicale italiano. Intellettuale di vaglia del panorama del secondo dopoguerra, collaborò con "Milano Sera", "Il Giorno" e "Avvenire". Tradusse Gustave Flaubert, Charles Baudelaire, Paul Valéry, Marcel Proust, Rainer Maria Rilke e Albert Camus. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information