• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 19 Feb 2019
You are here: Home Poesie d'Autore Zagajewski, Adam Adam Zagajewski: 'Jardin du Luxembourg'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Adam Zagajewski: 'Jardin du Luxembourg'

Stampa PDF

Adam Zagajewski

Jardin du Luxembourg



Le case di Parigi non temono il vento né la fantasia
(sono solidi fermacarte,
contrappeso dei sogni).
Nel fiume corrono barche bianche piene di gente
che reclama un saluto a quanti stanno sulla riva;
è gente dall'umore eccellente e liquida il passato.

Da un taxi scende una coppia di turisti ricchi
con abiti brillanti: li aspettano camerieri
con la divisa che la moda non ha trasformato.

Intanto, il Jardin du Luxembourg comincia a svuotarsi
e diventa un gigantesco erbario silenzioso;

non ricorda quanti passarono
per i suoi viali senza pensare che non vivono più.

Qui soggiornava Mickiewicz, e lì August Strindberg
lavorava alla pietra filosofale
che non riuscì mai a trovare.

Imbrunisce, scende una notte austera dall'est,
ombrosa e taciturna.
La notte viene dall'Asia e non pone domande.
Quant'è bello l'esotico, quanto è fredda la felicità.

Si accendono luci gialle alle finestre sopra la Senna
(c'è qui qualcosa di davvero misterioso: la vita di altre persone).

Lo so, in questa città non c'è nessun segreto.
Ma ci sono i platani, le piazze, i caffè, le strade accoglienti
e lo sguardo chiaro delle nuvole che si spegne lentamente.


(da 'Mano invisibile', 2009)


[ FONTE ]


Adam Zagajewski (Leopoli, 21 giugno 1945)

[ Poeta, scrittore e saggista polacco. Esordì nel 1972 con "Komunikat ". Nel 1976 aderì al Comitato per la Difesa degli Operai e la dittatura comunista gli impedì di pubblicare. Cominciò allora il suo esilio a Houston e Parigi. Tornò a risiedere a Cracovia nel 2002. ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI ADAM ZAGAJEWSKI ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information