• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Martedì 26 Ott 2021
You are here: Home Poesie d'Autore Achmatova, Anna Anna Achmatova: 'È larga e gialla la luce serale'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Anna Achmatova: 'È larga e gialla la luce serale'

Stampa PDF

Anna Achmatova

È larga e gialla la luce serale



È larga e gialla la luce serale,
mite il fresco d'aprile.
Hai tardato molti anni,
ma sono lieta di te.

Siedi più a me vicino,
guardami con gli occhi allegri:
Ecco il quaderno azzurro
dei miei versi infantili.

Perdona se son vissuta affliggendomi,
e il sole poco m'ha allietata.
Perdona, perdona se molti
ho scambiato per te.


(da 'Luna allo zenit e altre poesie' - Traduzione di Bruno Carnevali e Paolo Galvagni)


[ FONTE ]


Anna Andreevna Achmatova, pseudonimo di Anna Andreevna Gorenko (Bol'soj Fontan, 11 giugno 1889 – Mosca, 5 marzo 1966)


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI ANNA ACHMATOVA ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information