• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Domenica 24 Gen 2021
You are here: Home Raccolte Poetiche L'oceano che ci abita (2016) Claudio Malune: 'Tremo, se penso a perché piangi'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Claudio Malune: 'Tremo, se penso a perché piangi'

Stampa PDF
Tremo, se penso a perché piangi



Hai assaggiato negli occhi
ancora
il salato del pianto,
velluto: ci ripenso e tremo.
Alle tue iridi truccate di
rosso, deluse. Alle gote, rigate
come rami di larice vessati da
frustate di pioggia e intorno spiriti
a raccogliere in canestri di vento
ad una ad una decine di quelle stille,
come se piangere non fosse un
male di esistere, ma solo un atto di
pura, cosciente, costante vita.
E allora perché tremo?
Vestita di clorofilla,
quando piangi,
dentro sento esplodere così
tanta pena che dolente e
intimo mi s'intorpidisce
il cuore; si fa vuoto fra i rimorsi,
stride in bocca allo stomaco
che quasi pare un campo privato
del raccolto di maggio,
un cielo deflorato di stelle.



(Claudio Malune)



* 2013: Poesia pubblicata nell'Antologia "I Poeti contemporanei, n° 172" (2013), curata dalla casa editrice Pagine s.r.l. di Roma.



* 2013: Poesia pubblicata nell'Antologia di poeti contemporanei "Viaggi Di Versi, n° 61" (2013), curata dalla casa editrice Pagine s.r.l. di Roma.


Scultura di: Motohiko Odani


xClicca qui sotto per vedere una galleria di opere di Motohiko Odani nella mia fan-page su facebook:

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information