• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Venerdì 04 Dic 2020
You are here: Home Opere La Verla mi sedusse corteggiandomi nel... Claudio Malune: 'Ancora un po' nel tuo tepore'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Claudio Malune: 'Ancora un po' nel tuo tepore'

Stampa PDF

Ancora un po' nel tuo tepore



Chiedimi di restare,

chiedimelo, ti prego;

concedimi ancora un po' delle tue braccia

così che io possa apprendere

il vero termine del respirare.

Cadenze morbide

come il libero esitare,

e mutare,

odorandoti l'animo percependone

l'estratto,

l'afflato opulento.

Non ti supplico,

basta che resti qui con animo,

nel moto del mio flusso

e del mio sangue,

rapito come arbusto,

palese com'è lo scirocco

quando spazza via tutto con gusto e langue.

Fammi restare.

Senza preghiere.


(Claudio Malune)




Digital Art: Sadir, 'Yet so far...'




Street Art: P183


Clicca qui sotto per vedere una galleria di opere di P183 nella mia fan-page su facebook:

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information