• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Sabato 28 Gen 2023
You are here: Home Poesie d'Autore Rivadeneyra, Lucia Lucía Rivadeneyra: 'Sei una lucciola'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Lucía Rivadeneyra: 'Sei una lucciola'

Stampa PDF
Lucía Rivadeneyra

Sei una lucciola



Ho deciso di strapparmi la memoria a pugni
e dimenticarti come il giornale di ieri
anche se resto senza oroscopo mordendomi le unghie

perché mentre io
spruzzo i cimiteri con cannella
cammino con Truffaut sul bordo dei marciapiedi
e sono un'orchidea che sa scegliere le sue albe
tu
mi offri l'amore col coprifuoco
adorni il mio letto con lattughe
tessi angoli retti con parole
e crei favole senza pane

e poi
che peccato
non sai baciarmi dentro
non hai guardato mai le palme delle mie mani
e non comprendi il mio modo di sequestrare la luna

sei una lucciola nei miei giorni
e un poco di mercurio nella mia estate.


Lucía Rivadeneyra (Morelia, 26 agosto 1957)

[ Poetessa messicana. Insegnante di giornalismo e letteratura all'UNAM, ha pubblicato numerose raccolte dove protagonisti sono l'amore appassionato, l'erotismo e la solitudine. ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information