• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Domenica 09 Ago 2020
You are here: Home Opere La Verla mi sedusse corteggiandomi nel... Claudio Malune: 'L'ampiezza delle fronde'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Claudio Malune: 'L'ampiezza delle fronde'

Stampa PDF

L'ampiezza delle fronde



La quercia mi nasconde,

morde con delicatezza

la mia innamorata ombra.

Dolci su me l'ampiezza delle fronde,

nel nascondiglio,

il più cauto,

per spiarti nell'ora della penombra.

Ah, ma quanto oceano

prima del bagnasciuga.

Ti spio, ti colgo nei gesti,

anche in quelli più celati,

in mano un po' di sabbia asciutta

che velo di grano e sale

s'aggrapperà irridente ai tuoi capelli adornati.

Ma quanto oceano,

quanti sbocchi.

La quercia mi svela, per ripicca,

a quella stessa penombra

-che pur vivi di sole-

son talvolta i tuoi timidi occhi.


(Claudio Malune)




Dipinto: Marcel Duchamp, 'Nude Descending a Staircase, No. 2' (1912)


Clicca qui sotto per vedere una galleria di opere di Marcel Duchamp nella mia fan-page su facebook:

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information