• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Mercoledì 12 Ago 2020
You are here: Home Opere La Verla mi sedusse corteggiandomi nel... Claudio Malune: 'Se t'addormenti c'è il chiaro di Luna'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Claudio Malune: 'Se t'addormenti c'è il chiaro di Luna'

Stampa PDF

Se t'addormenti c'è il chiaro di Luna



Se t'addormenti c'è il chiaro di Luna.

Quanto bella sei,

bella e pia.

Dio,

aiutami ad elevarmi

fino al prossimo capolinea.

Bellissima.

Eterea, impossibile.

Gli aggettivi si consumano,

il sogno resta intangibile

e io ti scruto in piedi

finché non spegni tutte le candele,

rendendoti invisibile.

Si può morire anche restando in piedi,

si può morire di dolcezza

bruciando anche il minimo

spazio vuoto

se ti sforzi e lo credi.

Ma quanto bella sei.

Un viso nel cielo.

Un dono che gli angeli

stendono nell'oro di un velo.


(Claudio Malune)




Dipinto: John Everett Millais, 'Ophelia' (1851-1852)


Clicca qui sotto per vedere una galleria di opere di John Everett Millais nella mia fan-page su facebook:

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information