• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Domenica 09 Ago 2020
You are here: Home Opere Da qui si passa per amore della quintessenza Claudio Malune: 'Il profumo dell'aquilegia'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Claudio Malune: 'Il profumo dell'aquilegia'

Stampa PDF

Il profumo dell'aquilegia



Il vento sei tu.

Ricordalo.

Il vento sei tu, l'acqua sei tu.

Facciamo due passi,

io e te,

bagnati nell'acqua del mio viso

prima che il tempo l'asciughi,

per capire,

fra due lacrime,

che il vento sei tu,

l'acqua sei tu,

e il mio viso resterà bagnato

o asciutto

finché tu lo vorrai decidere,

desiderare.

Solo due passi.

Ricorda -però-

che la strada sei tu,

nei passi ci siamo io e te

e l'incontro avrà per se

i sapori di maggio

e il profumo dell'aquilegia.



(Claudio Malune)




* Poesia pubblicata anche sul mio profilo personale all'interno del sito della Casa Editrice 'Montedit'.




Digital Art: Dayshavou, 'Steps'

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information