• default style
  • blue style
  • green style
  • red style
  • orange style
Sabato 28 Gen 2023
You are here: Home Raccolte Poetiche Fili d'Erba (Poesie 2004-2005) Juan Gustavo Cobo Borda: 'Offerta sull'altare del bolero'
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Juan Gustavo Cobo Borda: 'Offerta sull'altare del bolero'

Stampa PDF

Juan Gustavo Cobo Borda

Offerta sull'altare del bolero



Ci sarà allora un altro cielo più grande
dove Agustín Lara canta meglio ogni notte?
O saremo solo il volto fugace
intravisto nei corridoi all'alba?
Quel bolero, mentre il buttafuori sbadiglia
e i clienti rincasano ubriachi;
quello che parla di amori morti
e lacrime sincere... Gli amanti
si chiamano al telefono per ascoltare,
anche solo, i propri respiri.
Ma qualcuno, un giorno, nel disordine del trasloco,
troverà un po' di quei baci
e mentre canticchierà
"Lascia bruciare l'anima nell'alcol del tuo ricordo",
sentirà una voce dire: "La realtà è superflua".


(da 'Offerta sull'altare del bolero', 1981)


[ FONTE ]


Juan Gustavo Cobo Borda (Bogotá, 10 ottobre 1948 - Bogotá, 5 settembre 2022)

[ Poeta, giornalista e diplomatico colombiano. Ispirata da Jorge Luis Borges e Konstantinos Kavafis, la sua poesia è stata la linea trasversale dei suoi scritti. Ricoprì anche incarichi diplomatici che lo portarono ad essere ambasciatore in Argentina, Spagna e Grecia. ]


[ CLICCA QUI PER LEGGERE ALCUNE CITAZIONI DI JUAN GUSTAVO COBO BORDA ]

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione proprio. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin” ed attribuibili a Facebook, Twitter, Pinterest, Google, etc. Se accedi ad un qualunque elemento sottostante o chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie, in genere e nel sito e, sapere come disabilitarne l’uso, leggi l'Informativa sull’uso dei Cookie. Informativa Privacy e uso Cookie.

Accetto i Cookie da questo sito.

EU Cookie Information